mercoledì 22 febbraio | 12:35
pubblicato il 22/set/2014 15:20

Sollievo per i conti pubblici 2013 dal ''nuovo Pil''

Il deficit scende dal 2% e il debito torna sotto il 130% (ASCA) - Roma, 22 set 2014 Il ''nuovo Pil'' ricalcolato con il Sistema europeo dei conti nazionali e regionali porta un po' di sollievo ai conti pubblici italiani per il 2013. Se in termini di volume, nulla e' cambiato, con il Pil dello scorso anno in contrazione dell'1,9% su base annua, il livello nominale, rispetto ai dati diffusi a marzo, e' stato invece rivisto al rialzo del 3,8%. In pratica, a prezzi di mercato, per effetto della revisione straordinaria, il livello di Pil nello scorso anno e' aumentato di 58.880 milioni di euro rispetto alla rilevazione di marzo effettuata con i criteri tradizionali.

Di riflesso, una ''boccata d'ossigeno'' arriva anche per i conti pubblici del nostro paese. Scopriamo infatti che l'Italia lo scorso anno non si trovava con un deficit al limite del 3% concesso dal trattato di Maastricht, ma si trovava ben al di sotto della soglia, ovvero al 2,8%.

L'avanzo primario (indebitamento netto meno la spesa per interessi) espresso in rapporto al Pil risulta ora del 2%, con una revisione al ribasso di 0,2 punti percentuali rispetto alla stima in vecchio Sec. Migliora pure il livello di debito, passando dal 132,6% del Pil al 127,9%.

Luci e ombre invece per le famiglie italiane. Se da un lato, riconteggiata con i nuovi criteri europei, la pressione fiscale lo scorso anno e' stata meno ''dura'' di quanto previsto inizialmente, calata di 0,5 punti percentuali, al 43,3%, la spesa per consumi e' scesa del 2,8%. Il calo dei consumi e' stato particolarmente marcato per i beni (-4,2%), mentre la spesa per i servizi e' diminuita dell'1,3%. In termini di funzioni di consumo, le contrazioni piu' rilevanti hanno riguardato la spesa per sanita' (-5,3%) e quella per vestiario e calzature (-5,2%). sen

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%