lunedì 23 gennaio | 07:45
pubblicato il 30/lug/2014 08:19

Snam: impatto non significativo da decisione tribunale su Italgas

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - Snam valuta ''non significativo'' il potenziale impatto del provvedimento del tribunale di Palermo su Italgas che l'11 luglio ha notificato a quest'ultima la misura di prevenzione patrimoniale. ''Il potenziale impatto del provvedimento sul patrimonio netto consolidato e sulla posizione finanziaria netta consolidata nonche' sulla continuita' aziendale di Snam e del Gruppo nella sua interezza, e' valutato non significativo anche con riferimento ai covenants che assistono una parte dell'indebitamento'' si legge nel comunicato sui conti della societa'.

Snam inoltre rileva che il provvedimento notificato ad Italgas e' finalizzato a verificare la permanenza e la reale portata di un quadro indiziario relativo a rapporti contrattuali con alcuni fornitori. A tal proposito, sulla base delle informazioni attualmente disponibili, Snam evidenzia che i rapporti di fornitura di Italgas S.p.A.

individuabili nel Decreto risultano di misura limitata e aver avuto inizio nel primo semestre 2009. Allo stato, il loro valore cumulato ad oggi non supera l'1% dello spending complessivo di Italgas S.p.A. verso fornitori terzi consuntivato nello stesso periodo. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4