giovedì 08 dicembre | 11:34
pubblicato il 28/ago/2013 15:19

Siria: SocGen, possibile balzo petrolio a 150$ ma di breve durata

Siria: SocGen, possibile balzo petrolio a 150$ ma di breve durata

(ASCA) - Roma, 28 ago - Il prezzo del petrolio Brent potrebbe balzare fino a 150 dollari al barile se si concretizzasse l'opzione dell'intervento militare in Siria ma sarebbe comunque una fiammata di breve durata. E' quanto sostengono gli analisti di Societe Generale in uno studio sull'impatto della crisi siriana sui mercati petroliferi.

La Siria allo stato attuale ha una produzione gia' scesa negli ultimi due anni da 350mila barili al giorno ad un livello trascurabile (circa 50mila barili). Ma, secondo SocGen, l'intervento guidato dagli Usa contro Damasco potrebbe innescare una reazione di ritorsione contro le esportazioni irachene. L'intensificazione degli attacchi alle infrastrutture petrolifere, oggi concentrati al nord, potrebbe estendersi infatti anche nell'area del terminal di Bassora causando un calo sensibile delle esportazioni di greggio.

Nello scenario di base, il Brent dovrebbe salire di altri 10 dollari al barile a quota 125 dollari sulla scia della notizia dell'avvio degli attacchi che secondo lo studio non partiranno prima della prossima settimana. Ma c'e' anche il rischio che la reazione dei mercati possa portare il Brent a 150 dollari se si registrassero ammanchi dall'Iraq o da qualche altra area compresi tra 0,5 e 2 mln di barili al giorno.

La fiammata del prezzo del greggio non sarebbe comunque destinata a durare. Sara' infatti determinante il ruolo dell'Arabia Saudita, tra i sostenitori dell'intervento militare in Siria, che ha disposizione una capacita' produttiva attualmente non utilizzata di 1,7 milioni di barili al giorno e che la immetterebbe immediatamente sul mercato per compensare quasiasi ammanco. Da considerare poi, secondo SocGen, l'effetto depressivo per l'economia di un tale livello di prezzi che causerebbe nel giro di due mesi un calo dell'attivita' economica ed un conseguente allentamento della pressione sulla domanda.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni