mercoledì 18 gennaio | 09:57
pubblicato il 30/ago/2013 12:00

Siria/ Hollande non esclude intervento prima di mercoledì

"'No' di Londra non cambia niente"

Siria/ Hollande non esclude intervento prima di mercoledì

Parigi, 30 ago. (askanews) - Il rifiuto della Gran Bretagna di intervenire in Siria non cambia niente nella posizione della Fanxcia che auspica una azione "proporzionata e ferma" contro Damasco. E' quanto ha dichiarato oggi il presidente franceese, Francois Hollande, in una intervista rilasciata a Le Monde. Il capo dello Stato non ha inoltre escluso degli attacchi aerei prima di mercoledì, giorno della riunione del Parlamento transalpino per un dibattito sulla Siria. "Una serie di indizi punta nel senso della resposabilta del regime di Damasco", ha affermato, riferendosi al presunto attacco con le armi chimiche che ha provocato centinaia di morti il 21 agosto alla periferia della capitale siriana. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa