giovedì 23 febbraio | 19:25
pubblicato il 29/nov/2013 16:27

Sindacati: nasce la Fsa. Di Maulo, sara' la Flm del futuro

(ASCA) - Torino, 29 nov - ''Sara' la Flm del terzo millennio'', assicura Roberto Di Maulo segretario Fismic commentando la nascita a Torino di un nuovo soggetto sindacale, la Fsa: federazione sindacati autonomi del settore privato che raccoglie l'adesione dell'Anqui, Associazione Nazionale Quadri, Failms, Fali e Fismic. In tutto oltre 45mila iscritti tra i lavoratori attivi e 39mila tra i pensionati, ma che soprattutto si candida ad essere sindacato leader in Fiat forte della maggioranza assoluta in molti stabilimenti e del 45% delle Rsa elette.

''Ognuno manterra' la propria autonomia organizzativa - sottolinea Di Maulo - e gli organi dirigenti saranno rappresentativi di tutti e quattro i sindacati''.

''Oggi - ha aggiunto - si apre un processo costituente, che non sappiamo quando si concludera' per la creazione di un unico soggetto'': Protagonisti, spiega Di Maulo che ha presentato la nuova alleanza assieme a Franesco Scandale leader dei quadri Fiat, a Gabriele Bazarro numero uno Failms, Giuliano Viani leader Fali, e il presidente della Confederazione Unitaria Quadri, Mario Vigna. Si tratta di sindacati che hanno un radicamento forte nel settore privato con 927 tra Rsu e Rsa, 322 delegati Rls, la presenza in 693 aziende, in 51 province e in tutte le regioni tranne la Valle d'Aosta. Di Maulo ha anche voluto riconoscere il ruolo fondamentale avuto dall'Associazone quadri Fiat nella tenuta della legalita' in azienda, quando promosse la vittoriosa marcia dei 40mila per far cessare l'occupazione di Mirafiori e chiudere cosi' un periodo di ''contiguita' tra una parte della sinistra estrema e terrorismo, facendo prevalere la forza della ragione''. Tra le linee di azione piu' qualificanti della Fsa, oltre alla riaffermazione dell'identita' ''partecipativa'', lo sviluppo del capitolo contrattuale sulla produttivita', che in Fiat si e' tradotto con l'annuncio di un bonus fino a 580 euro per effetto della detrazione fiscale nella busta paga di dicembre, e il welfare aziendale. La costituzione di Fsa nasce anche in chiave 'difensiva', per superare lo sbarramento del 5% per ciascuna organizzazione di categoria, previsto dall'accordo sulla rappresentanza. Una soglia che nel settore metalmeccanico, con una presenza diffusa nel settore ferroviario, in Fincantieri, e Finmeccanica, oltre che in Fiat e in Skf, non e' in discussione. I vertici delle quattro organizzazioni hanno anche sottolineato che in futuro alle elezioni dei delegati si decidera' volta per volta se presentare o meno liste unitarie, mentre e' stato osservato che ''ragionevolmente'' il processo di unificazione potrebbe concludersi nel giro di un anno e mezzo, vale a dire a meta' 2015. eg/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech