martedì 06 dicembre | 04:22
pubblicato il 08/set/2014 14:30

Sicilia, Pagliaro (Cgil): a rischio 4mila lavoratori Formazione

Il sindacalista: "Totale inattitudine del governo regionale" (ASCA) - Palermo, 8 set 2014 - Il settore della Formazione professionale in Sicilia, oggi piu' che mai, e' a rischio di sopravvivenza. Il grido d'allarme e' stato lanciato stamani dal leader siciliano della Cgil, Michele Pagliaro, che nel giorno in cui migliaia di lavoratori sono scesi in piazza a Palermo e Catania, ha detto: "A rischio ci sono 4mila posti di lavoro. A distanza di 2 anni dall'istaurazione del nuovo governo regionale non c'e' una prospettiva, non c'e' presente e non c'e' futuro.

C'e' un albo, e di questi oltre la meta' rischia il licenziamento". I dipendenti che stamani hanno protestato, lamentano il mancato riconoscimento degli stipendi da diversi mesi, e attendono che la Regione, guidata da Rosario Crocetta, possa avviare un tavolo sul degli ammortizzatori sociali.

Quindi Pagliaro ha ricordato che "c'e' un asse della nuova programmazione europea che guarda alla formazione professionale come opportunita', ma stiamo assistenza alla totale inattitudine da parte del governo". Per il sindacalista della Cgil, in Sicilia "si sono persi 37mila poti in un anno, c'e' una disoccupazione giovanile che viaggia intorno al 50%", e secondo quanto riportato da Unioncamere, le aziende dell'isola fanno fatica a trovare determinate figure professionale. "Li' - ha spiegato Pagliaro - e' la prova di un sistema che non funziona. Oggi questo appiattimento, questa incapacita', non e' piu' tollerabile perche' stiamo giocando col futuro delle nuove generazioni". (segue) Xpa

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari