venerdì 24 febbraio | 20:49
pubblicato il 21/ott/2015 09:26

Sicilia, in arrivo stage al Consorzio Autostrade per laureati

Stagisti impiegati in aree tecniche, economiche, giuridicche

Sicilia, in arrivo stage al Consorzio Autostrade per laureati

Palermo (askanews) - Il Cas (Consorzio per le Autostrade Siciliane) tende la mano all Università, e dà il via ad un progetto rivolto ai giovani neolaureati per consentire loro di maturare utili esperienze formative e arricchire così i curricula. E' un'iniziativa importantissima che va a coniugare la fine degli studi con l'inizio del percorso lavorativo ha spiegato il presidente del Consorzio per le Autostrade Siciliane, Rosario Faraci.

"E' una progetto che ho voluto fortemente con tutto il consiglio direttivo. Sarà un'opportunità per 40 giovani laureati nelle aree tecniche, economiche, giuridiche e informatiche che rimarranno con noi per 6 mesi, con un compenso di 500 euro mensili. Ovviamente non sarà un rapporto di lavoro, ma sarà uno

stage che alla fine darà un titolo spendibile".

Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech