mercoledì 18 gennaio | 07:02
pubblicato il 28/lug/2015 17:25

Sicilia ancora in crisi e con un mercato del lavoro disastroso

Il Report della Fondazione Curella: ripresa non prima del 2016

Sicilia ancora in crisi e con un mercato del lavoro disastroso

Roma, (askanews) - L'economia siciliana continua ad annaspare e ad avere un mercato del lavoro in condizioni disastrose mentre nel resto del Paese, soprattutto al Centro-Nord, ci sono segnali di ripresa.

E' il quadro che emerge dalla 43esima edizione del "Report Sicilia", l'analisi previsionale dell'economia siciliana, realizzata da Diste Consulting per Fondazione Curella, illustrata nella sede della Fondazione dal presidente Pietro Busetta:

"Il Paese sta uscendo fuori da questo tunnel, la Sicilia ha più difficoltà, come tutto il Mezzogiorno". "Nel 2016 pensiamo che si cominci ad avere la ripresa, mentre il Paese già nel 2015 ha previsioni di 0,7 in più, che deriva da un incremento della parte Nord e da un decremento della parte Sud".

Dati sconfortanti: nei primi mesi del 2015 l'occupazione è scivolata a 1 milione 310mila unità, un profondo rosso che non si toccava da decenni, mentre il tasso di disoccupazione ha toccato il 23%. In chiave macroeconomica, per tutto il 2015 s'intravede una decelerazione della recessione, con un calo del prodotto interno lordo regionale dello 0,6%, nettamente inferiore al crollo medio annuo di oltre il 3% del precedente triennio. Ma le stime sul mercato del lavoro preannunciano un'ulteriore accentuazione degli squilibri, con l'occupazione che arretra per il nono anno consecutivo. Solo nel 2016 le condizioni economiche dell'Isola dovrebbero cominciare a cambiare in meglio, recuperando piccole frazioni delle smisurate perdite subite dalla recessione.

Per Busetta oltre al problema del lavoro ci sono tanti settori in sofferenza:

"Parliamo di agricoltura, industria, che è in profondo rosso, edilizia, che ha bisogno di riprendersi e vediamo un governo regionale che di queste cose si occupa poco".

Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa