sabato 10 dicembre | 08:19
pubblicato il 12/set/2014 13:40

Sicilia, a ottobre Expo agroalimentare Blu Sea Land

Attese delegazioni da oltre 40 Paesi (ASCA) - Palermo, 12 set 2014 - Dal 9 al 12 ottobre, le delegazioni di oltre 40 Paesi del bacino del Mediterraneo, dell'Africa e del Medioriente si ritroveranno in Sicilia per l'edizione 2014 del "Blue Sea Land", l'expo dei Distretti Agroalimentari. Teatro della manifestazione, organizzata dal Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo e da varie istituzioni locali, saranno Palermo, Gibellina, Marsala, e la suggestiva kasbah di Mazara del Vallo, dove decine di operatori del settore agroalimentare avranno modo di incontrarsi e confrontarsi, in una intensa tre giorni di workshop, eventi e degustazioni, all'insegna dello scambio economico e culturale. La manifestazione, forte delle 45mila presenze registrate nel 2013, quest'anno ospitera' Paesi come il Ghana, il Senegal, ma anche Libia e Siria, due territori "caldi" per le note tensioni politiche, ma che rappresentano indubbiamente una grandissima risorsa sul piano agroalimentare del Mediterraneo. Inoltre, nell'ambito del Blue Sea Land, e' previsto il grande raduno internazionale del Rotary dedicato al tema "Mediterraneo Unito".

L'edizione 2014 del Blue Sea Land, e' stata presentata nella sede siciliana di Confindustria, a Palermo, e a far gli onori di casa e' stato Nino Salerno, vicepresidente di Confindustria Sicilia con delega all'Internazionalizzazione. "E' un evento sicuramente importante per due motivi - ha spiegato Salerno -.

Per consolidare i rapporti di collaborazione con i territori, e secondo per dare la possibilita' di far conoscere agli stranieri le nostre realta' locali. Nel comparto dell'agroalimentare, della trasformazione della pesca in particolare, molte aziende siciliane sono gia' allocate con rapporti di collaborazione in Tunisia, Marocco e Costa d'avorio, quindi e' un'inziativa interessante che stiamo cercando di sostenere come Confindustria.

Nel comparto della pesca - ha concluso Salerno - ci sono opportunita' che se sfruttate in maniera migliore possono offrire una ricaduta alla nostra economia in termini occupazionali e di qualita'". Alle parole di Salerno hanno fatto eco quelle di Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo: "L'expo dei distretti agroalimentari e' un preview dell'Expo 2015. Gli operatori potranno vendere i loro prodotti, le proprie conoscenze. Hanno soprattutto il dovere di vendere ai Paesi del sud, il proprio know how, le competenze".

Xpa

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina