lunedì 23 gennaio | 04:01
pubblicato il 30/set/2014 13:20

Si accentuano cali euro dopo dato inflazione, a 1,2620 dollari

Caro vita solo allo 0,3 per cento ad agosto

Si accentuano cali euro dopo dato inflazione, a 1,2620 dollari

Roma, 30 set. (askanews) - Si accentuano i cali dell'euro sul mercato dei cambi, dopo che Eurostat l'ente di statistica dell'Unione europea, ha riferito che ad agosto l'inflazione media dell'area valutaria si è ulteriormente indebolita, allo 0,3 per cento su base annua. A tarda mattina l'euro si attesta a 1,2620 dollari.

Ad agosto l'inflazione media dell'area valutaria si è attestata allo 0,3 per cento, sempre più lontana quindi dall'obiettivo ufficiale della Bce, che la vuole inferiore ma vicina al 2 per cento. E questo alimenta le attese di ulterior provvedimenti espansivi da parte dell'istituzione monetaria, prospettiva che tende a deprimere la valuta di riferimento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4