martedì 06 dicembre | 15:52
pubblicato il 13/feb/2014 19:42

Sfide del turismo italiano: si riparte da hitech e nuovi mercati

Patanè (Confturismo): Dobbiamo riqualificare la nostra offerta

Sfide del turismo italiano: si riparte da hitech e nuovi mercati

Milano (askanews) - Il mercato del turismo è in un momento complesso e di ricostruzione: da un lato nel 2013 si è superato il miliardo di turisti nel mondo, dall'altro meno della metà della spesa dei visitatori stranieri arriva in Italia, il resto arricchisce economie straniere. Un risultato deludente per una terra ricca di bellezza, come emerge da una ricerca di Confturismo-Confcommercio, presieduta da Luca Patanè."L'Italia sta ristrutturando la sua offerta, deve fare il massimo perchè da qua a expo ci sono momenti importanti da cogliere"L'Italia deve ripartire con una tabella di marcia precisa per valorizzare le sue risorse."Utilizzando tecnologie, cambiando le nostre aziende, preparandoci per i nuovi mercati. Dobbiamo riqualificare la nostra offerta".

Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni