martedì 21 febbraio | 13:12
pubblicato il 04/mar/2014 13:26

Seat Pg: si presenta il 30% del capitale, via ad assemblea

(ASCA) - Milano, 4 mar 2014 - Puo' partire la parte straordinaria dell'assemblea dei soci di Seat Pg chiamata ad esprimersi sul piano di concordato e la conversione dei crediti in azioni. All'avvio dei lavori assembleari, in corso in un noto hotel del centro di Milano, in sala e' presente in proprio o per delega circa il 28,7% del capitale sociale.

Circa 8 punti percentuali in piu' rispetto al 20% necessario per costituire l'assemblea.

Prevista nel pomeriggio la parte ordinaria dove verra' messa ai voti l'azione di responsabilita' nei confronti di 17 ex consiglieri che avrebbero causato alla societa' un danno patrimoniale di 2,4 miliardi di euro nel periodo compreso tra il 2003 e il 2012.

I lavori sono partiti con una quarantina di minuti di ritardo rispetto all'orario previsto. Il presidente del gruppo, Luca De Vivo, ha espresso apprezzamento per un'affluenza ''oltre ogni aspettativa'' e ha dichiarato l'assemblea regolarmente costituita.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia