mercoledì 22 febbraio | 08:18
pubblicato il 26/giu/2013 17:53

Sea: pace fatta Comune-F2i, da cda si' unanime a Modiano presidente

(ASCA) - Milano, 26 giu - Ora e' ufficiale: Pietro Modiano e' il nuovo presidente della Sea. L'ex banchiere vicino al centrosinistra (e' marito di Barbara Pollastrini, ministro nell'ultimo governo Prodi) arriva alla presidenza incassando il voto unanime dell'intero consiglio di amministrazione della societa' che gestisce gli scali aeroportuali milanesi.

Sempre all'unanimita' e' stato nominato vicepresidente Renato Revasio, consigliere espressione di F2i. Potrebbe essere il segno di una tregua tra Comune di Milano (azionista di controllo con il 54% del capitale di Sea) e il fondo infrastrutturale strategico di Vito Gamberale (primo socio privato di Sea con una partecipazione del 44%) dopo le tensioni che hanno caratterizzato l'assemblea di lunedi' scorso, finita con F2i che non ha espresso voto favorevole al bilancio 2012.

Significative, da questo punto di vista, le parole scelte da Modiano per intervenire per la prima volta in veste di presidente della Sea: ''Posso contare - afferma - su un gruppo dirigente coeso e un dialogo costruttivo fra l'azienda e i suoi azionisti, presupposti indispensabili, fra l'altro, per risolvere la vertenza Sea Handling che affronteremo con determinazione per salvaguardare al meglio la Societa' e tutelare l'occupazione. Obiettivi che perseguiremo attraverso l'azione congiunta dell'azienda, degli azionisti e del Governo''. Sono state confermate tutte le deleghe ai tre dirigenti di primo livello, che riporteranno direttamente al Presidente. E da parte loro, Modiano e Revasio lavoreranno a braccetto per presentare al board una proposta organica di governance e di direzione generale. Il nuovo corso della Sea, insomma, e' decollato. Modiano parla di ''azienda sana che ha ottenuto risultati positivi anche negli anni della peggior crisi del trasporto aereo mondiale''. La parola d'ordine, ora, e' ''individuare tutti i potenziali di crescita per generare un'ulteriore valorizzazione della Societa' e la prima prova sara' quella dell'Expo''.

fcz/did/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Taxi
Taxi, Nencini: sindacati d'accordo per sospendere proteste
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia