sabato 03 dicembre | 16:36
pubblicato il 03/mag/2013 19:42

Sea: incontro eurodeputati-soci su sospensiva handling

(ASCA) - Milano, 3 mag - Continua il pressing di Sea e dei soci della societa' che gestisce Linate e Malpensa nel tentativo di scongiurare il pagamento della multa da 360 milioni decisa dalla commissione europea nei confronti di Sea Handling, la societa' controllata da Sea sanzionata dalle istituzioni comunitarie per aver ricevuto presunti 'aiuti di Stato' dal 2002 al 2010.

Lunedi' prossimo gli europarlamentari lombardi incontreranno il commissario Joaquin Almunia sollecitando la necessita' di sospendere una sanzione che, una volta esecutiva, provocherebbe il fallimento di una societa' che impiega circa 2.300 persone nel settori dello smistamento bagagli, check in e servizi a terra. Cosi' questo pomeriggio a Palazzo Marino il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, il presidente di Sea, Giuseppe Bonomi, e il senior partner di F2i, Mauro Maia, si sono riuniti attorno allo stesso tavolo per mettere a punto insieme alla delegazione di europarlamentari lombardi (composta da Carlo Fidanza, Lara Comi, Cristiana Muscardini, Antonio Panzeri, Francesco Speroni e Patrizia Toia) le argomentazioni da sottoporre ad Almunia. ''L'impatto sui livelli occupazionali e sull'operativita' degli scali europei sara' il cuore della nostra posizione di fronte alla Commissione'', spiega Fidanza (Fdi), che nella sua veste di esponente della commissione trasporti di Bruxelles pretende da Comune di F2i (i due principali azionisti di Sea) delucidazioni sull'eventuale piano B: ''Ho chiesto maggiore chiarezza e unita' di intenti tra Sea e i soci nella comunicazione e segnatamente sui piani alternativi nel caso in cui il Tribunale negasse la sospensiva''.

Non si sbilancia, invece, Giuseppe Bonomi: ''Confidiamo di aver dato al presidente del tribunale dell'Unione Europea elementi di fatto e di diritto importanti per prendere una decisione. Una caratteristica dei processi, pero', e' sempre l'alea''. Il riferimento del presidente della Sea e' al pessimismo manifestato dal presidente della Regione sull'esito della partita: ''il presidente Maroni - ironizza - ha fatto poco l'avvocato in vita sua''.

fcz/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari