giovedì 19 gennaio | 17:59
pubblicato il 23/apr/2013 12:00

Scuola/ Istat: Metà ragazzi stranieri mollano, rischi sociali

Nella migliore ipotesi si crea forza lavoro inadatta

Scuola/ Istat: Metà ragazzi stranieri mollano, rischi sociali

Roma, 23 apr. (askanews) - "Se un ragazzo straniero su due lascia la scuola prima dell'adempimento scolastico, nella migliore delle ipotesi stiamo creando una forza lavoro non educata e quindi inadatta, nella peggiore è una molla di rivolta sociale che in altri Paesi conosciamo molto bene". Ad affermarlo il presidente dell'Istat, Enrico Giovannini, davanti alle commissioni speciali di Camera e Senato in audizione sul Def. In generale, l'abbandono scolastico di studenti italiani e stranieri ha visto un ridimensionamento, ma non basta perché gli obiettivi dati non sono "abbastanza stringenti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, 9 orologi atomici in avaria sui 18 satelliti di Galileo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale