mercoledì 07 dicembre | 16:11
pubblicato il 23/apr/2013 12:00

Scuola/ Istat: Metà ragazzi stranieri mollano, rischi sociali

Nella migliore ipotesi si crea forza lavoro inadatta

Scuola/ Istat: Metà ragazzi stranieri mollano, rischi sociali

Roma, 23 apr. (askanews) - "Se un ragazzo straniero su due lascia la scuola prima dell'adempimento scolastico, nella migliore delle ipotesi stiamo creando una forza lavoro non educata e quindi inadatta, nella peggiore è una molla di rivolta sociale che in altri Paesi conosciamo molto bene". Ad affermarlo il presidente dell'Istat, Enrico Giovannini, davanti alle commissioni speciali di Camera e Senato in audizione sul Def. In generale, l'abbandono scolastico di studenti italiani e stranieri ha visto un ridimensionamento, ma non basta perché gli obiettivi dati non sono "abbastanza stringenti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni