sabato 21 gennaio | 17:11
pubblicato il 09/ott/2013 19:11

Scuola: Assobirra con Galan contro aumenti accise birra e superalcolici

(ASCA) - Roma, 9 ott - ''Ringraziamo Giancarlo Galan, Presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione, che oggi, in linea con quanto sosteniamo da diverso tempo, ha espresso perplessita' sull'impianto del decreto che prevede anche l'aumento delle accise sulla birra per finanziare il DL Scuola. Le parole dell'ex Ministro delle Politiche Agricole confermano la sua attenzione sia per le sorti di un comparto come il nostro, che da lavoro ad oltre 4.700 persone (che arrivano a 150.000 con l'indotto), sia verso i 35milioni di consumatori di birra che sarebbero profondamente colpiti dall'aumento delle accise, con gravi ripercussioni sui consumi. Noi e gli oltre 38.000 italiani che hanno gia' sottoscritto la nostra petizione per fermare le accise su www.salvalatuabirra.it speriamo davvero che le parole dell'On. Galan siano ascoltate anche dal Parlamento''. Cosi' Alberto Frausin, Presidente di AssoBirra, ha commentato le dichiarazioni odierne di Giancarlo Galan, Presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione, che ha espresso perplessita' circa la scelta di finanziare il DL Scuola attraverso l'aumento delle accise sulla birra e sui superalcolici.

Proprio per contrastare il caro accise deciso dal Governo, che si andrebbe a sommare all'aumento Iva (arrivata ormai al 22%), AssoBirra ha lanciato la scorsa settimana la campagna ''Salva la tua Birra''. Si tratta di una campagna simile a quelle organizzate in Gran Bretagna e in Olanda per salvare la classica ''pinta'' da analoghi aumenti e che in poco meno di 7 giorni ha gia' raccolto il sostegno di circa 38mila italiani. Una iniziativa unica nel suo genere per il nostro Paese, pensata per tutelare uno degli ultimi piccoli piaceri dei consumatori, e che ha un duplice obiettivo: da una parte, informare cittadini e consumatori su cosa sia davvero l'accisa e su quali conseguenze genererebbe un nuovo aumento in termini di consumi e di occupazione, oltre che di entrate ridotte per lo Stato; dall'altra parte, ''chiamare all'azione'' gli oltre 35 milioni di consumatori, per agire insieme contro una tassa ingiusta, inefficace e dannosa che in primis andrebbe a colpire proprio loro. Per sostenere la battaglia di AssoBirra e' possibile sottoscrivere la petizione online sul sito www.salvalatuabirra.it e sulla piattaforma social change.org. La petizione sara' poi presentata a Governo e Parlamento. Altre informazioni possono essere raccolte sulla pagina Facebook dedicata e tramite il profilo twitter appositamente creato (hashtag #salvalatuabirra). Conclude Frausin: ''Le nostre aziende sanno che ci sono settori, come l'istruzione e la cultura, che hanno bisogno di investimenti, ma quello che chiediamo alle Istituzioni e alle forze politiche e' di non continuare a trovare le risorse necessarie aumentando ancora le tasse. L'accisa e' una tassa che paga il consumatore ogni volta che beve una birra, che lo faccia in pizzeria o al bar o a casa sua. Gia' oggi 1 sorso su 3 va al Fisco, in pratica su una birra da 66cl da 1 euro ben 37 centesimi sono di tasse; e con i nuovi aumenti si arriverebbe a un sorso su due! Senza contare che, da nostre stime, l'aumento dell'accisa portera' anche ad un calo ulteriore dei consumi di birra di circa il 5-6% (consumi che sono peraltro gia' in calo nei primi mesi del 2013). Sono settimane che continuiamo a chiedere al Governo: perche' si penalizza un settore che funziona e che crea ricchezza, anziche' tagliare la spesa pubblica improduttiva?''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4