martedì 06 dicembre | 16:06
pubblicato il 10/set/2014 16:57

Scozia: Carney, se vincono indipendentisti abbiamo piano d'emergenza

(ASCA) - Roma, 10 set 2014 - La Banca di Inghilterra ha ''un piano di emergenza per garantire la stabilita' finanziaria nel caso se dovessero vincere i Si'' nel referendum per l'independenza della Scozia. Lo ha detto il governatore della Banca d'Inghilterra Mark Carney. La consultazione si terra' il prossimo 18 settembre.

Il governatore ha ribadito che l'unione monetaria tra Inghilterra e Scozia, basata sulla sterlina, sarebbe impraticabile senza cessione di sovranita'. Carney ha poi osservato come la stessa idea della Scozia di costruire un sistema monetario nazionale fondato sul ''currency peg'' (sostanzialmente l'adozione della sterlina a cambio fisso ) comporterebbe per la neonata Banca centrale della Scozia la ''necessita' di ampie riserve valutarie'' comprese tra il 25% e il 100% del Pil.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni