lunedì 16 gennaio | 21:14
pubblicato il 06/giu/2016 13:26

Scivolone Sterlina Gb, ora alcuni sondaggi danno Brexit in testa

Fondi speculativi finora "long" potrebbero riposizionarsi

Scivolone Sterlina Gb, ora alcuni sondaggi danno Brexit in testa

Roma, 6 giu. (askanews) - Sterlina britannica in pesante ribasso in avvio di settimana, dopo che dai sondaggi giungono indicazioni contrastanti sulle intenzioni di voto in vista del referendum sulla Brexit. In alcuni casi si sostiene che a prevalere sarebbero i favorevoli alla fuoriuscita dall'Unione europea. Il british pound cala a 1,2699 euro, dopo un minimo di seduta a 1,2649, il livello più contenuto dall'11 maggio e laddove venerdì scorso in chiusura si attestava a 1,2737 euro.

Nel frattempo la sterlina cala a 1,4393 sul dollaro Usa, con un minimo intraday a 1,4354, il valore più basso dal 16 maggio, e a fronte di 1,447 circa in chiusura venerdì.

Il 23 giugno gli elettori del Regno Unito saranno chiamati a votare sulla permanenza o meno nell'Ue. E se nelle ultime settimane i sondaggi indicavano come prevalenti i favorevoli, ora un rilevazione della Icm sostiene invece che coloro che vogliono la Brexit si attestano al 48 per cento, a fronte di un 43 per cento di favorevoli al permanere nell'Ue.

Tuttavia un altro sondaggio recente, di Opinium, continua a dare per prevalenti i favorevoli all'Ue, 43 per cento contro un 40 per cento per la Brexit.

Secondo i dati della US Commodity Futures Trading Commission, riposta Dow Jones, prima che circolassero questi sondaggi che rianimano le chances di Brexit la maggior parte dei fondi speculativi aveva preso posizioni di investimenti rialziste sulla sterlina. Ora questa tendenza potrebbe modificarsi. I bookmakers Gb danno ora il voto di Brexit al 28 per cento, a fronte del 19 per cento che veniva stimato a fine maggio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello