venerdì 09 dicembre | 09:09
pubblicato il 05/nov/2013 17:50

Sciopero generale: sindacati a Garante, servizi pubblici garantiti

(ASCA) - Roma, 5 nov - ''Rassicuriamo il presidente della Commissione di garanzia: Cgil, Cisl e Uil s'impegneranno, come sempre, a garantire il pieno rispetto dei servizi pubblici essenziali in occasione dello sciopero nazionale unitario articolato a livello territoriale, proclamato contro la legge di stabilita'''. E' quanto affermano le tre confederazione sindacali in una nota unitaria con la quale rispondono all'Autorita' di garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici, che contesta a Cgil Cisl e Uil le modalita' dello sciopero proclamato a livello territoriale, in quanto metterebbero a rischio l'erogazione dei servizi pubblici essenziali.

''Stiamo verificando la presenza di eventuali distonie - aggiungono Cgil Cisl e Uil -, ma come sempre, anche in questa occasione garantiremo il pieno rispetto dei servizi pubblici essenziali, cosi' come previsto dalla legge 146 del 1990 e dalle successive modifiche apportate dalla legge 83 del 2000''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni