lunedì 20 febbraio | 09:49
pubblicato il 12/dic/2014 11:09

Sciopero, Camusso: in un paese normale si ascoltano i lavoratori

Sta al governo decidere se vuole continuare lo scontro

Sciopero, Camusso: in un paese normale si ascoltano i lavoratori

Torino, (askanews) - "In un paese normale si ascoltano i lavoratori, si guarda, si

considera lo sciopero una questione molto importante perché

richiede un grande sacrificio ai lavoratori. Sta al governo

decidere se vuol essere un paese normale o se pensa che deve

continuare uno scontro": così Susanna Camusso, leader della Cgil

a Torino per lo sciopero generale indetto assieme alla Uil.

Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia