martedì 06 dicembre | 11:56
pubblicato il 23/set/2015 11:34

Scandalo Volkswagen, il Ceo Martin Winterkorn chiede scusa

L'Italia pronta a bloccare le vendite delle vetture tedesche

Scandalo Volkswagen, il Ceo Martin Winterkorn chiede scusa

Berlino (askanews) - "Sono infinitamente desolato di aver deluso la fiducia dei nostri clienti. Mi scuso profondamente con loro, con l'opinione pubblica e con le autorità per questo nostro errore".

Chiede scusa l'amministratore delegato della Volkswagen, Martin Winterkorn. Sul suo volto la tensione delle ultime ore per lo scandalo dei dati falsati sui gas di scarico delle vetture diesel prodotte dalla casa tedesca, emerso negli Stati Uniti e già allargatosi a macchia d'olio a tutto il mondo.

"Le irregolarità nei nostri motori diesel - ha detto Winterkorn - vanno contro a tutto ciò che la Volkswagen rappresenta. Non ho le risposte per tutti i dubbi ma faremo di tutto per chiarirli. Dò la mia parola che tutto sarà fatto con la massima onestà e trasparenza".

Lo scandalo sta letteralmente trascinando l'azienda di Wolfsburg nel baratro. Il titolo crolla in borsa mentre in tutto il mondo è partita la caccia alle auto taroccate che, secondo l'ammissione degli stessi manager Volkswagen, sarebbero oltre 11 milioni. Controlli sono in corso anche in Europa.

Il ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti e quello dei Trasporti, Graziano Del Rio hanno dichiarato di aver chiesto chiarimento all'agenzia che si occupa delle omologazioni delle auto a livello europeo e direttamente alla Volkswagen.

"Se scopriremo che anche in Italia sono state vendute auto dotate di software per ingannare i controlli sulle emissioni - ha dichiarato Galletti in un'intervista - sarà inevitabile far scattare il blocco delle vendite".

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
L.Bilancio
L.Bilancio, Dijsselbloem: ora impossibile chiedere misure extra
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari