mercoledì 22 febbraio | 19:44
pubblicato il 04/set/2014 13:23

Sblocca-Italia, Fimaa-Confcommercio: no choc positivo immobiliare

Angeletti: Troppa incertezza, norme ancora in riscrittura (ASCA) - Roma, 4 set 2014 - "Nell'incertezza che ancora avvolge lo Sblocca-Italia, fra indiscrezioni, annunci e smentite, con le norme in riscrittura presso i vari ministeri possiamo affermare che il grande choc che ci aspettavamo, soprattutto per quanto riguarda il settore immobiliare, non c'e' stato e se le bozze che circolano in questi giorni sui tavoli dei vari ministeri interessati non verranno approvate o non otterranno i fondi necessari, potremmo apertamente dire che la grande rivoluzione, quella che avrebbe dovuto far ripartire l'economia del Paese, ancora una volta non ci sara'". Sono queste le considerazioni di Valerio Angeletti, presidente nazionale Fimaa-Confcommercio, Federazione italiana mediatori agenti d'affari, sulla situazione del settore immobiliare anche a fronte dell'incertezza delle misure sul pacchetto Casa contenute all'interno del decreto Sblocca-Italia.

(Segue) Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech