venerdì 20 gennaio | 17:25
pubblicato il 05/lug/2016 17:50

Sapienza e Confindustria, insieme per nuovo corso di laurea

D'Ascenzo: è il primo percorso creato con associazione imprese

Sapienza e Confindustria, insieme per nuovo corso di laurea

Roma, (askanews) - Il direttore del dipartimento di Management della Sapienza e delegato del rettore per i Rapporti con le imprese e il mondo del lavoro Fabrizio D'Ascenzo illustra ad askanews il nuovo corso di laurea in Economia e Comunicazione per il management e per l'innovazione, realizzato dalla Sapienza in collaborazione con Confindustria. E' la prima volta che un corso di Laurea vede direttamente protagonista nella sua predisposizione un'associazione di imprese. L'iniziativa intende rafforzare il rapporto tra università e mondo del lavoro, favorendo appunto l'interazione con il tessuto industriale. Il corso è interamente in lingua inglese.

"La Sapienza ha fatto partire un nuovo corso di laurea che avrà inizio a settembre in collaborazione con Confindustria - dice D'Ascenzo -. L'obiettivo è far avvicinare maggiormente i giovani al mondo delle imprese, e per questo la collaborazione con Confindustria è stata preziosa per poter creare questo nuovo percorso formativo. E' la prima volta che un percorso formativo viene creato in collaborazione con un'associazione di imprese raccogliendo quelle che sono le richieste che provengono dal mondo imprenditoriale e creando così un corso di laurea fatto ad hoc su queste esigenze. Il corso di laurea in economia e comunicazione per il management e l'innovazione sarà impartito interamente in lingua inglese e avrà tre assi fondamentali per quanto riguarda le attività formative: un asse di management, e quindi economia d'azienda, un asse di comunicazione e sociologia e un asse di informatica. Quindi un corso che ha base sulla facoltà di economia, pur essendo interfacoltà anche con la facoltà di scienze politiche, sociologia e comunicazione, ma che ha una forte connotazione di interdisciplinarietà in maniera tale da poter fornire ai giovani una preparazione a tutto campo utile per poter affrontare il mondo del lavoro. La collaborazione con le aziende è cruciale perchè all'interno di questo corso, durante il secondo anno, ci sono percorsi di stage obbligatori per tutti gli studenti che verranno svolti presso le aziende che hanno collaborato insieme a noi alla creazione del percorso, in maniera tale che i ragazzi possano iniziare ad avvicinarsi al mondo del lavoro, creare una propria esperienza e mettersi anche in evidenza, per quanto riguarda le aziende che li ospiteranno per un loro possibile futuro lavorativo".

Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire