domenica 22 gennaio | 23:40
pubblicato il 21/nov/2013 08:30

Sanita': Ocse, spesa pro-capite italiana ancora giu'. Migliorare sistema

Sanita': Ocse, spesa pro-capite italiana ancora giu'. Migliorare sistema

(ASCA) - Roma, 21 nov - Nel 2011 la spesa sanitaria pro-capite italiana si e' ridotta del 2% in termini reali. Lo rende noto l'Ocse nel Rapporto 'Health a Glance 2013', dove si evidenzia che un'ulteriore riduzione pari allo 0,4% si e' verificata nel 2012. Secondo l'Organizzazione, la spesa sanitaria ha registrato una contrazione in altri 10 paesi europei nel biennio 2009-2011 ''a seguito della crisi e della conseguente necessita' di consolidamento fiscale. Tale condizione richiede all'Italia, cosi' come agli altri paesi, di migliorare la produttivita', l'efficienza e la sostenibilita' finanziaria del sistema sanitario''.

''L'Italia - spiega l'Ocse - ha messo in atto misure al fine di contenere i costi e migliorare l'integrita' fiscale: il Patto per la Salute 2010-12 ha posto una grande enfasi sul controllo della spesa pubblica attraverso la riduzione del numero di posti letto, dei ricoveri e della durata delle degenze''.

drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4