giovedì 23 febbraio | 00:19
pubblicato il 21/nov/2013 08:34

Sanita': Ocse, Paesi in recessione piu' penalizzati in spesa per farmaci

(ASCA) - Roma, 21 nov - La crisi economica ha effetti ''significativi'' sulla spesa per farmaci nei paesi Ocse. Tra il 2000 e il 2009 la spesa pro capite annuale e' cresciuta del 3,5% in termini reali, ma dal 2009 il dato e' diventato negativo (-0,9%). Lo rende noto l'Ocse nel Rapporto 'Health a Glance 2013', dove si evidenzia che la riduzione e' stata ''piu' intensa'' nei Paesi piu' colpiti dalla crisi.

Nel dettaglio, tra il 2009 e il 2011 in Grecia la spesa e' crollata al -10%, in Estonia a -7,2%, in Portogallo a -5,9%, Islanda -4,7%, Irlanda -4,4%. Anche tra le maggiori economie dell'area Ocse la spesa registra tassi negativi: in Germania -0,7%, in Francia -0,6%, Usa -0,5% e Canada -0,3%. Fanalino di coda per l'Italia, che registra un -4,1% nel periodo preso in esame.

drc/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech