domenica 26 febbraio | 16:28
pubblicato il 16/nov/2013 12:00

Sangalli: tagliare le tasse o rischio di crisi sociale

Stop a far quadrare i conti con la leva fiscale

Sangalli: tagliare le tasse o rischio di crisi sociale

Venezia, 16 nov. (askanews) - La legge di Stabilità va cambiata "in modo sostanziale" per tagliare il carico fiscale. Senza modifiche adeguate non potrà esserci ripresa nel 2014 con il rischio che "la crisi economica si trasformi in crisi sociale". Lo ha sottolineato il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, commentando l'indagine Cer-Confcommercio presentata in occasione del Forum dei giovani a Venezia. "Si continua a far quadrare i conti con la leva fiscale e se le cose stanno cosi - è l'allarme di Sangalli - il 2014 non sarà l'anno della ripresa ma c'è il rischio che la crisi economica si trasformi in crisi sociale". Per Sangalli non "c'è stata la poderosa operazione meno spesa pubblica, meno tasse", laddove occorre invece che la riforma fiscale sia "la madre di tutte le riforme con due obiettivi, di riduzione del carico fiscale e di semplificazione degli adempimenti che stanno strozzando le imprese. Bisogna fare in modo che si mettano un po' di soldi in più nelle tasche degli italiani per far ripartire la domanda interna".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech