sabato 21 gennaio | 09:59
pubblicato il 30/set/2014 13:24

Salone Parigi: al Mondial un mercato dell'auto in convalescenza

(ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Sullo sfondo di un ottimismo ritrovato, ma marcato dalla grave crisi che sta attraversando il mondo dell'automobile si ritrova questa settimana a Parigi per il Mondial de l'Automobile, uno dei piu' importanti saloni dell'automobile del mondo che si svolge ogni due anni nella capitale francese. Anteprime mondiali, carrozzerie da sogno, stand illuminati e oltre un milione di visitatori sono attesi dal 4 al 19 ottobre sugli oltre 125 mila metri quadri di spazio dove esporranno i loro modelli almeno 260 marche e 71 costruttori di automobili. Questi ultimi hanno gia' organizzato la presentazione delle novita' in occasione delle giornate della stampa, che si terranno giovedi' e venerdi', come la Renault con la quinta generazione dell'Espace, la Opel che mostrera' la sua nuova Corsa, e la Volkswagen, in procinto di superare la General Motors nella classifica dei costruttori mondiali. Da parte dei dirigenti delle grandi case non ci si attendono di certo grandi entusiasmi, visto che secondo gli analisti il mercato vedra' una flessione di oltre il 4% da qui alla fine del decennio. Ma queste cifre nascondono realta' contrastanti. La Cina e i paesi emergenti dell'Asia continuano ad acquistare in massa e gli Stati Uniti sono tornati al livello precedente alla crisi del 2008. Dall'altra parte, tuttavia, i cittadini europei acquistano il 20% di automobili in meno rispetto a sette anni fa e alcuni paesi che erano stati indicati come i nuovi ''Eldorado'' hanno cominciato a evidenziare sofferenze, come il Brasile, la Thailandia, l'Argentina e soprattutto la Russia, colpita dalle sanzioni per il suo intervento in Ucraina. Paradossalmente, il Salone di Parigi, che e' il primo al mondo per affluenza, si tiene in un paese dove gli abitanti vedono sempre meno l'auto come un oggetto di passione.

Secondo i sondaggi, il 60% dei francesi associa ormai l'auto ai fastidi che produce, come il rumore e l'inquinamento.

(fonte AFP).

uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Agroalimentare
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4