domenica 26 febbraio | 15:43
pubblicato il 05/lug/2014 12:00

Saldi, per Federconsumatori-Adusbef contrazione tra 3% e 4%

Acquisterà a saldo solo una famiglia su tre

Saldi, per Federconsumatori-Adusbef contrazione tra 3% e 4%

Milano, 5 lug. (askanews) - "I primi consuntivi sugli andamenti dei saldi mostrano segnali molto differenziati. Indifferenza, semplice curiosità, qualche buona presenza nei grandi centri commerciali e in quelli griffati e netta differenziazione tra Nord e Sud dove si perpetua la forte contrazione". Lo hanno dichiarato in una nota Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef, secondo i quali "si conferma, così, la complicatissima situazione del mercato, peraltro già registrata lo scorso anno". Dai primi consuntivi e dalle previsioni dell'Osservatorio nazionale Federconsumatori risulta che, dopo la contrazione dello scorso anno di oltre il -9%, "la stagione estiva 2014 segnerà un'ulteriore diminuzione tra il -3% ed il -4%". Appena una famiglia su tre, secondo le due organizzazioni, acquisterà a saldo, con una spesa che si attesterà a circa 113 euro a famiglia. Il giro di affari complessivo ammonterà quindi a meno di 1 miliardo di euro (per la precisione 912 mln). Red-Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech