martedì 24 gennaio | 02:02
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Saldi/ Codacons: Il 70% negozi fa già sconti, segno della crisi

"Ci sarà calo vendite del 15%, spesa di 224 euro per famiglia"

Roma, 29 dic. (askanews) - I saldi invernali dovrebbero iniziare il 2 gennaio, ma in realtà per la crisi economica sono già partiti ovunque, con il 70% dei negozi che ha cominciato a fare sconti. Lo afferma il Codacons dopo una verifica nelle maggiori città del Paese. "Da chi mette sfacciatamente - spiega il Codacons - le scritte promozionali in vetrina rischiando la multa, a chi invia ai clienti sms, lettere, tessere sconto o, molto più semplicemente, abbassa il prezzo al momento dell'acquisto". "Il 70% dei negozi italiani - sottolinea l'associazione dei consumatori - di fatto sta già applicando saldi 'sommersi', a dimostrazione della grave crisi che sta vivendo il commercio, i cui effetti si faranno sentire anche durante il periodo di sconti, con una riduzione delle vendite che si aggirerà intorno al 15%, e un budget che non supererà i 224 euro a famiglia". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4