domenica 11 dicembre | 07:13
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Saldi/ Codacons: Il 70% negozi fa già sconti, segno della crisi

"Ci sarà calo vendite del 15%, spesa di 224 euro per famiglia"

Roma, 29 dic. (askanews) - I saldi invernali dovrebbero iniziare il 2 gennaio, ma in realtà per la crisi economica sono già partiti ovunque, con il 70% dei negozi che ha cominciato a fare sconti. Lo afferma il Codacons dopo una verifica nelle maggiori città del Paese. "Da chi mette sfacciatamente - spiega il Codacons - le scritte promozionali in vetrina rischiando la multa, a chi invia ai clienti sms, lettere, tessere sconto o, molto più semplicemente, abbassa il prezzo al momento dell'acquisto". "Il 70% dei negozi italiani - sottolinea l'associazione dei consumatori - di fatto sta già applicando saldi 'sommersi', a dimostrazione della grave crisi che sta vivendo il commercio, i cui effetti si faranno sentire anche durante il periodo di sconti, con una riduzione delle vendite che si aggirerà intorno al 15%, e un budget che non supererà i 224 euro a famiglia". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina