venerdì 20 gennaio | 15:09
pubblicato il 16/ott/2014 18:49

Sala: entro lunedì nomina sostituto Acerbo

E squadra per rafforzare governance

Sala: entro lunedì nomina sostituto Acerbo

Milano, 16 ott. (askanews) - Nei prossimo giorni, probabilmente entro lunedì 20 ottobre, sarà nominato il nuovo Rup (Responsabili unico procedimento) per le opere simbolo di Expo 2015, Padiglione Italia e Cardo, dopo l'arresto di Antonio Acerbo per corruzione e turbativa d'asta negli appalti delle Vie d'Acqua. Insieme al Rup sarà nominata una squadra da affiancare al Commissari del Padiglione Italia Diana Bracco per rafforzare la governance di Expo 2015. E' quanto emerso al termine della riunione, che d'ora in avanti sarà fatta ogni due settimane con prossima scadenza 31 ottobre, nella sede di Expo fra il Commissario Unico Giuseppe Sala, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il prefetto Francesco Paolo Tronca, il presidente dell'Anac Raffaele Cantone, il governatore lombardo Roberto Maroni, il Commissario di Padiglione Italia Diana Bracco e il ministro dell'Agricoltura, con delega a Expo, Maurizio Martina "Dobbiamo rafforzare la governance di Expo 2015, non solo con un Rup in sostituzione di Acerbo, ma probabilmente con una governance più estesa a supporto dell'attività della Dott.sa Bracco che ci permetta di essere assolutamente certi in termini di controllo del crono programma delle opere, di procedure, di gare e di rispetto della legalità", ha dichiarato il commissario unico di Expo 2015, Giuseppe Sala aggiungendo che "ci prendiamo al massimo fino lunedì per comunicare le scelte definitive sulle persone". Fra i temi toccati da Sala, anche quello dei 60 milioni di euro che dovevano essere versati dalla Provincia di Milano per Expo e che verranno invece trasferiti dal governo. Il ministro Martina "conferma che il governo sta lavorando sui fondi per l'ex Provincia di Milano ed entro fine mese ci darà una risposta per individuare i fondi e il veicolo legislativo con cui farli confluire nel fondo unico di Expo", ha affermato Sala.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"