lunedì 27 febbraio | 17:21
pubblicato il 15/lug/2014 11:47

Saipem: si aggiudica contratti in Brasile e Angola per 600 mln dollari

(ASCA) - Roma, 15 lug 2014 - Saipem si e' aggiudicata contratti in Brasile e Angola per un importo complessivo di 600 milioni di dollari. Lo comunica una nota della societa'. In Brasile, la Petrobras Petrobras ha assegnato a Saipem l'estensione per quattro anni del contratto di noleggio della FPSO Cidade de Vito'ria situata presso il campo di Petrobras Golfinho, nel bacino di Espi'rito Santo in Brasile, oltre ad un contratto per le opere di modifica e potenziamento del mezzo.Il valore totale dei due contratti ammonta a circa 450 milioni di dollari. In Angola, Saipem si e' aggiudicata da Sonangol P&P l'estensione di due anni del contratto di noleggio e di gestione operativa della FPSO Gimboa. Il mezzo e' di proprieta' di Saipem, che ne cura anche la gestione operativa e opera nel Blocco 4/05 dal 2006. Il contratto e' stato prolungato di due anni fino al primo trimestre del 2017 per un valore di circa 150 milioni di dollari. com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech