lunedì 05 dicembre | 01:44
pubblicato il 07/feb/2013 17:13

Saipem: Scaroni indagato a Milano per corruzione internazionale

Saipem: Scaroni indagato a Milano per corruzione internazionale

(ASCA) - Milano, 7 feb - L'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni, risulta indagato nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla procura di Milano su una presunta maxi tangente da 200 milioni che Saipem avrebbe pagato per ottenere appalti in Algeria. L'ipotesi di reato contestata al numero uno dell'Eni dai pm Fabio de Paquale e Sergio Spadaro e' quella di corruzione internazionale. Stando a quanto si apprende in ambienti giudiziari milanesi, i militari della guardia di Finanza stanno eseguendo in queste ore una serie di perquisizioni nell'abitazione di Scaroni, nella sede Eni di San Donato Milanese nonche' negli uffici di Saipem. fcz/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari