mercoledì 18 gennaio | 17:44
pubblicato il 10/mag/2013 10:58

Saipem: Recchi, da Eni reazione decisa. Su integrita' nessuna tolleranza

(ASCA) - Roma, 10 mag - ''Eni sull'integrita' non ammette tolleranza. Chiunque non ammetta questo principio non puo' lavorare in Eni o per Eni''. Lo ha detto il presidente del Cane a Sei Zampe, Giuseppe Recchi, commentando, in apertura dell'assemblea degli azionisti, l'inchiesta della magistraura sulla controllata Saipem.

Di fronte all'apertura delle indagini, ha sottolineato Recchi, ''la reazione di Eni e' stata pronta e decisa, pur tenendo conto della natura autonoma di Saipem. Abbiamo raccomandato l'avvio di immediate indagini interne, la collaborazione con la magistratura e una forte discontinuita' gestionale e amministrativa''. Inoltre, ha ricordato, Eni ''ha raccomandato a Saipem di migliorare il proprio assetto di controllo interno e abbiamo avviato indagini interne in Eni nonostante ci riteniamo del tutto estranei alla vicenda''.

fgl/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina