domenica 26 febbraio | 18:58
pubblicato il 05/nov/2013 12:00

Saccomanni a Londra rassicura politica e finanza

Incontro con Osborne e City, "per dare visione di indirizzo"

Saccomanni a Londra rassicura politica e finanza

Londra, 5 nov. (askanews) - Larghe intese e instabilità politica, Europa e regime fiscale, disoccupazione e legge di stabilità: si è conclusa la visita a Londra del ministro dell'Economia e delle finanze, Fabrizio Saccomanni. Nella due giorni, Saccomanni ha ieri incontrato a Downing Street il cancelliere dello Scacchiere, George Osborne, per poi tenere, nel pomeriggio, una conferenza alla London School of economics sul tema dell'Europa. Oggi, dopo un incontro alla Banca d'Inghilterra con il nuovo governatore, il canadese Mark Carney, Saccomanni ha poi visto uomini della City e della grande finanza, presso banche, istituti finanziari e persino in alcuni incontri in ambasciata. Qui, nel pomeriggio, ha poi tenuto un incontro con la stampa nel quale ha affrontato diversi argomenti. Così ha parlato dall'avvertimento del commissario Olli Rehn - "nessuna scure sull'Italia, era tutto previsto", ha detto Saccomanni - all'Imu, per la quale trovare una copertura "è difficile". Ancora, Saccomanni ha parlato della "importanza" delle larghe intese, del problema della disoccupazione e persino della vicenda del ministro Anna Maria Cancellieri: all'estero, ha detto il ministro, "non è argomento di cui discutere. Qui sono più attenti all'instabilità politica in termini più generali". Comunque, ha detto Saccomanni, "ho trovato grande interesse per come l'Italia va. Permangono gli elementi di dubbio sulla reale capacità delle riforme strutturali, non per la mancanza di fiducia nel governo ma per le preoccupazioni circa la stabilità politica e il ruolo svolto dalle resistenze al cambiamento presenti in tutti i paesi. Oggi - ha aggiunto - ho cercato di dare una visione di non breve durata. Già a partire dal governo Monti siamo di fronte a una traiettoria ben precisa sulla quale andiamo avanti e non diamo peso a elementi di turbolenza momentanea". Del resto, ha proseguito il ministro Saccomanni, "il bombardamento di elementi di instabilità spicciola o momentanea qui ha un certo seguito. Forse - ha detto il ministro sorridendo - noi del governo dovremmo venire più spesso qui a Londra per dare visioni di indirizzo". Infine, parlando dell'emigrazione dei tanti giovani italiani, Saccomanni ha ricordato che "moltissimi ragazzi vengono qui nel Regno Unito a cercare un lavoro. Ed è per questo che si sta pensando a programmi delle ambasciate per aiutare i giovani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech