domenica 26 febbraio | 12:05
pubblicato il 03/dic/2013 16:39

Ryanair: Ugl, da chi non si adegua alle regole non prendiamo lezioni

(ASCA) - Roma, 3 dic - ''Da Ryanair ormai ci aspettiamo di tutto tranne una lezione su come si gestisce una compagnia aerea e tanto meno un aiuto per la nostra Alitalia''.

Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, sottolineando che ''Ryanair prima di tutto deve pagare le tasse in Italia e rispettare le regole del lavoro che vigono nel nostro Paese''. ''Crediamo - conclude - che sia arrivato il momento da parte del nostro governo di pensare a serie iniziative affinche' nel trasporto aereo si possa contare su una concorrenza leale e aperta, valida per tutti gli operatori del settore''.

com-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech