domenica 04 dicembre | 03:44
pubblicato il 04/nov/2013 12:00

Ryanair taglia stime su utili, costo biglietti giù fino al 10%

Troppa concorrenza, pesa pressione sul fronte tariffario

Ryanair taglia stime su utili, costo biglietti giù fino al 10%

Milano, 4 nov. (askanews) - Ryanair ha registrato nel primo semestre (chiuso il 30 settembre) un utile netto di 602 milioni, in frazionale aumento (+1%) rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso ma ha lanciato un profit warning per l'intero esercizio, prevedendo un'ulteriore sforbiciata sul costo del biglietto aereo. La compagnia low-cost irlandese prevede di chiudere l'anno fiscale 2013-2014 con profitti compresi tra 500 e 520 milioni, in ribasso rispetto alla precedente guidance che indicava un risultato tra 570 e 600 milioni, proprio a causa della persistente pressione sul fronte tariffario. In particolare, Ryanair si attende per il terzo trimestre che le tariffe scendano di un ulteriore 9% e per il quarto trimestre del 10%. In Borsa il titolo Raynair crolla a metà mattinata del 10% circa a 5,5 euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari