sabato 03 dicembre | 07:43
pubblicato il 26/nov/2013 14:45

Ryanair ad Alitalia: collaboriamo su avvicinamenti Fiumicino

Ryanair ad Alitalia: collaboriamo su avvicinamenti Fiumicino

  AdR, nessun favore agli irlandesi. (ASCA) - Roma, 26 nov - Ryanair ha annunciato l'apertura di quattro nuove basi in Italia tra cui Roma-Fiumicino. Dal principale scalo romano la low cost irlandese raggiungera' dal 18 dicembre gli aeroporti di Barcellona, Bruxelles e, in Italia, Catania, Palermo e Lamezia. Ryanair ha anche proposto, con una lettera indirizzata ai vertici del vettore italiano direttamente dal Ceo Michael O'Leary, ad Alitalia un accordo per il 'feederaggio' dei passeggeri dai nuovi scali su Fiumicino per i voli di lungo raggio. ''Abbiamo scritto ad Alitalia e c'e' stata anche una telefonata stamattina tra il nostro Ceo e il top management di Alitalia - ha detto in conferenza stampa il numero due di Ryanair, Michael Cawley -. Abbiamo proposto di portare passeggeri su Fiumicino con le nostre nuove rotte considerando le ipotesi di riduzione sul traffico domestico di cui si e' parlato ultimamente''. L'accordo proposto e' ancora generale ''ma se c'e' interesse da parte di Alitalia siamo disponibili a discuterne nei dettagli''. Ryanair ha offerto di trasportare i passeggeri Alitalia a tariffe a partire da 50 euro solo andata, richiedendo un incontro alla Compagnia italiana ''per esaminare qualsiasi altra opportunita' che possa esserci per collaborare e assistere Alitalia nella sua attuale ristrutturazione''. Le altre nuove basi in Italia sono Catania, Palermo e Lamezia. Il vettore irlandese conferma comunque l'intenzione di sviluppare ulteriormente anche il traffico su Roma-Ciampino ipotizzando ''lo spostamento con l'anno prossimo su Fiumicino anche degli attuali voli da Bari e Brindisi e liberando slot per altri voli internazionali''. Tornando alla nuova base di Fiumicino, la presenza fissa di un aereo Boeing 737-800, piu' 5 altri aeromobili operativi ma non basati al 'Leonardo da Vinci', significhera' per Ryanair un totale di 224 voli a settimana per 1,7 milioni di passeggeri trasportati all'anno. Cawley anche annunciato l'intenzione di ''lavorare insieme alle altre compagnie aeree che operano su Fiumicino per far abbassare le tariffe da AdR'', affermando che ''in caso di riduzione'' l'investimento di Ryanair sul principale scalo di Roma ''potrebbe crescere fino a garantire 4/5 milioni di passeggeri in piu' all'anno''. Il vice di O'Leary ha infine comunicato ''di aver incontrato'' recentemente ''il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, molto competente nel business aviation'' avanzando proposte in merito all'elaborazione del piano aeroporti nazionale. ''L'Italia - ha concluso Cawley - ha la fortuna di avere tantissimi aeroporti, ottime infrastrutture. Specie al Sud, in Sardegna e Sicilia''. Da Alitalia arriva un ''no grazie''. Alitalia ''ringrazia la societa' Ryanair per la sua proposta di collaborazione sull'aeroporto di Roma Fiumicino'', ma tiene a ricordare ''che possiede una sua strategia, un suo piano industriale, una sua flotta e propri equipaggi che le consentono di avere i necessari flussi di traffico per alimentare i collegamenti internazionali e intercontinentali in partenza dall'hub di Fiumicino''. Non si fa attendere il 'no grazie' di Alitalia alla proposta di Ryanair di collaborazione sui voli in avvicinamento a Fiumicino lanciati oggi dal vettore irlandese, per un eventuale 'feederaggio' ai voli Alitalia di lungo raggio. ''Ogni settimana Alitalia fa decollare e atterrare a Fiumicino oltre 2400 voli collegando lo scalo romano con 78 destinazioni - prosegue la compagnia italiana -. I prezzi annunciati da Ryanair per i suoi nuovi voli da Fiumicino verso Catania, Palermo e Lamezia sono sostanzialmente in linea con quelli che gia' oggi Alitalia offre per gli stessi collegamenti''. Ryanair ha annunciato per queste nuove rotte prezzi a partire da 49 euro sola andata, mentre ''Alitalia gia' oggi offre per questi stessi collegamenti prezzi a partire da 52 euro sola andata: pochi euro di differenza per quanto riguarda il prezzo, ma un servizio, quello di Alitalia, completamente diverso e di maggior valore per il cliente''. Inoltre, per particolari categorie di viaggiatori (giovani fino a 26 anni, le famiglie, i militari e gli appartenenti alle forze di Polizia) Alitalia ''offre biglietti a prezzi addirittura piu' convenienti di quelli Ryanair, disponibili anche in prossimita' della data di partenza, grazie all'offerta delle tariffe agevolate Salta su''. Alitalia fornisce su questo anche qualche esempio: per i Giovani Roma - Barcellona parte da 51 euro a tratta; Roma - Milano Malpensa da 45 euro a tratta; Roma - Monaco da 51 euro a tratta. Per militari e la Polizia i voli sono a partire da 99 euro andata e ritorno per tutte le destinazioni nazionali ed internazionali acquistando il biglietto entro 14 giorni dalla partenza. Le famiglie poi possono viaggiare in tre (due adulti e un bambino) a 252 euro andata e ritorno sulla rotta Roma-Barcellona o a 261 euro andata e ritorno sulla Roma-Budapest. ''Ogni mese Alitalia offre complessivamente 370.000 biglietti a prezzi intorno ai 50 euro per destinazioni nazionali ed internazionali'', continua il vettore tricolore, per il quale ''e' bene sottolineare che in tutte le tariffe Alitalia sono sempre compresi la possibilita' di imbarcare gratuitamente un bagaglio in stiva, oltre al bagaglio a mano; snack e bevande a bordo; l'assegnazione del posto; il check-in in aeroporto (oltre al check-in via web o al mobile check-in) e l'opportunita' di accumulare miglia con il programma dedicato MilleMiglia''. ''Spiace, infine, notare che, in tutti i Paesi avanzati, nei principali hub si evita la convivenza fra l'hub carrier e i vettori low cost che, non a caso, trovano spazio e operano in piccoli aeroporti lontani decine di chilometri dalle citta''', conclude Alitalia con un riferimento diretto allo scalo romano 'Leonardo da Vinci'. gbt

''Nessuna condizione di favore e' stata riconosciuta a Ryanair''. Lo afferma Aeroporti di Roma ''in seguito alla notizia apparsa sugli organi di informazione relativa all' autonoma iniziativa del vettore per l'attivazione di nuovi voli sull'aeroporto di Fiumicino''. Ryanair ha infatti annunciato oggi l'apertura di quattro nuove basi in Italia, tra cui Roma Fiumicino. La societa' di gestione degli aeroporti romani ''fa inoltre presente che l'attivazione di voli sullo scalo avviene attraverso un processo normato da un regolamento europeo e coordinato in Italia da Assoclearance, per favorire l'apertura del mercato''. ''La societa' di gestione non ha alcuna discrezionalita' rispetto a tale iter'', specifica AdR che sottolinea come ''nel rispetto del dovere di imparzialita' del concessionario, sostiene lo sforzo di Alitalia hub carrier di Fiumicino''.

 

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari