sabato 10 dicembre | 23:36
pubblicato il 07/feb/2016 17:37

Russia verso prima emissione obbligazionaria dopo le sanzioni

Ft: Ministero Finanze esplora possibilità eurobond a 10 anni

Russia verso prima emissione obbligazionaria dopo le sanzioni

Roma, 7 feb. (askanews) - La Russia sta esplorando la possibilità di un'emissione obbligazionaria per la prima volta dopo le sanzioni comminate nel 2014 dai paesi occidentali per la guerra in Ucraina e l'annessione della Crimea: un segnale che il Paese, che sta entrando nel suo secondo anno di recessione, sta cercando nuove fonti di entrate. Il ministero delle Finanza di Mosca - riporta il Financial Times - ha annunciato venerdì scorso di avere contattato 25 banche d'investimento occidentali e grandi banche russe (Sberbank, VTB e Gazprombank) per vagliare il possibile lancio di un eurobond.

La Russia aveva fatto ricorso al mercato obbligazionario per l'ultima volta nel 2013 con un bond da 7 miliardi di euro. Ma questa volta, secondo fonti di mercato, l'ammontare dovrebbe essere inferiore. Un dirigente delle banche contattate ha detto che l'emissione potrebbe essere da 3 miliardi di euro mentre un secondo banchiere ha specificato che la scadenza del titolo dovrebbe essere decennale.

I proventi della nuova emissione, se andrà in porto, andrebbero a tappare il buco nel bilancio statale russo provocato dal crollo delle quotazioni del petrolio. Altre misure in corso di attuazione da parte di Mosca rigardano un taglio del 10% alla spesa pubblica e la possibile privatizzazione di società a capitale pubblico come la compagnia energetica Rosneft, la compagnia aerea di bandiera Aeroflot e la società mineraria Arosa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina