sabato 21 gennaio | 22:53
pubblicato il 13/giu/2016 15:24

Rischio Brexit affossa Piazza Affari (-3%), a picco Bpm e Mps

Lo spread sale a 136 punti, massimi da quasi un mese

Rischio Brexit affossa Piazza Affari (-3%), a picco Bpm e Mps

Milano, 13 giu. (askanews) - Piazza Affari in profondo rosso sull'esito, sempre più incerto, del referendum del 23 giugno sulla Brexit, con gli investitori che preferiscono spostarsi su asset meno rischiosi. Maglia nera a Milano, che lascia sul terreno quasi il 3% ritornando di gran lunga sotto quota 17mila punti (16.620), appesantita dal crollo dei titoli bancari e petroliferi. Parigi perde l'1,6%, Francoforte l'1,5%.

A Piazza Affari a picco Bpm e Mps, che lasciano sul terreno oltre l'8%. Seguono il Banco Popolare (-7,4%), Saipem (-6,9%), Bper (-6,1%), Unipol (-5,4%), Banca Mediolanum (-5,4%).

Sul mercato obbligazionario, lo spread tra Btp e Bund decennali sale a 136 punti, massimi da quasi un mese, con il titolo tedesco allo 0,018%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4