sabato 25 febbraio | 01:36
pubblicato il 04/lug/2014 14:13

Rinnovabili: Adre sviluppera' 4 centrali idroelettriche in Serbia

(ASCA) - Roma, 4 lug 2014 - ''ADRE Hydropower, azienda leader nell'Engineering & Construction, ha firmato oggi un accordo per lo sviluppo in Serbia di 4 nuove centrali idroelettriche.

Le regioni in cui saranno realizzati i nuovi impianti si trovano sul fiume Lim, nel territorio del comune di Prijepolje e nella Serbia sud-occidentale, al confine con il Montenegro. Il progetto prevede un totale di circa 30MW di potenza installata per una quantita' di energia annua prodotta di 140 mila MWh, pari al fabbisogno di circa 70.000 famiglie''. E' quanto si legge in un comunicato dell'azienda.

''Siamo molto soddisfatti - ha dichiarato l'Ing. Claudio Barbano, Amministratore Delegato di ADRE Hydropower - perche' si tratta di un progetto ambizioso in un paese in forte sviluppo e con un grande bisogno energetico''. ''Le nuove centrali - ha spiegato - forniranno energia elettrica alle imprese locali e per il consumo domestico e, grazie alla tecnologia green innovativa e di altissima qualita' che utilizziamo, saranno perfettamente sostenibili da un punto di vista ambientale, sia per le popolazioni locali, sia per il territorio paesaggistico''. L'accordo di oggi - ha concluso Barbano - si inserisce perfettamente nel piano industriale strategico che prevede un rafforzamento sui mercati internazionali del Gruppo ADRE Hydropower''.

Adre Hydropower e' una azienda leader nell'Engineering & Construction specializzata nella progettazione e costruzione di centrali idroelettriche di media potenza e nella loro gestione. E' presente in Europa, America del Sud e Asia, con centrali di proprieta' e uffici operativi in Italia, Albania, Serbia, Macedonia, Cile e Indonesia. Adre Hydropower impiega personale diretto, amministrativo e tecnico per lo sviluppo di impianti per un totale di potenza installata di oltre 300MW. Obiettivo dell'azienda - si legge ancora nella nota - e' favorire e incentivare la diffusione delle fonti energetiche pulite a livello internazionale, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo e nelle economie emergenti.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech