giovedì 08 dicembre | 06:55
pubblicato il 26/mag/2011 09:42

Rinascente/ Giudice rigetta richiesta sequestro quote holding

"Procedura vendota corretta, diritto opzione in ritardo"

Rinascente/ Giudice rigetta richiesta sequestro quote holding

Milano, 26 mag. (askanews) - Il giudice Vincenzo Perozziello ha rigettato la richiesta di sequestro delle quote di Ru la holding di controllo della Rinascente presentata da Maurizio Borletti presidente della stessa holding e con la disponibilità del 4 per cento delle azioni. Secondo il giudice la procedura di vendita a società thailandesi era corretta. Inoltre il diritto di opzione vantato da Borletti sarebbe stato esercitato in ritardo. Il diritto di prelazione Borletti invece non l'avrebbe mai avuto secondo la decisione depositata dal giudice dell'ottava sezione civile ieri pomeriggio e notificata alle parti questa mattina.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni