sabato 03 dicembre | 23:10
pubblicato il 06/mag/2014 12:12

Riforme: Camusso, riducono equilibrio poteri e partecipazione

Riforme: Camusso, riducono equilibrio poteri e partecipazione

(ASCA) - Rimini, 6 mag 2014 - Duro giudizio della Cgil sulle riforme istituzionali del governo che riducono ''equilibrio dei poteri'' e ''partecipazione''. Ad esprimerlo e' stato il segretario della Cgil Susanna Camusso, nella relazione di apertura del congresso di Rimini. Una ''logica di autosufficienza della politica'', secondo la Camusso, ''sta determinando una torsione democratica verso la governabilita' a scapito della partecipazione. L'abbiamo indicata come nostra preoccupazione rispetto alla nuova legge elettorale e alla riforma costituzionale. Un giudizio esplicito sulla mancanza di equilibrio dei poteri e sulla riduzione della partecipazione''. afe/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari