sabato 21 gennaio | 01:56
pubblicato il 10/giu/2014 19:05

Riforme: Bonanni, il sindacato e' vivo e con grande forza tra lavoratori

Riforme: Bonanni, il sindacato e' vivo e con grande forza tra lavoratori

(ASCA) - Roma, 10 giu 2014 - ''Il sindacato e' vivo ed ha ancora una grande forza tra i lavoratori''. E' quanto ha detto il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni a conclusione degli esecutivi unitari di Cgil Cisl Uil, tenutisi oggi a Roma.

''Si illude chi pensa di far saltare il sistema di rappresentanza sociale. Oggi la politica ha fondato la sua forza sul sistema plebiscitario - continua Bonanni - ma spesso il leaderismo costruito in tv ha la vita di una farfalla. La nostra natura e' diversa. Non neghiamo le nostre difficolta' legate alla crisi dell'occupazione ed un paese che non cresce. Non possiamo negare che esistano delle differenze tra Cgil, Cisl e Uil anche se con gli accordi sulla rappresentanza abbiamo fatto un passo avanti decisivo''. Bonanni indica che ''ora ci attende una sfida altrettanto importante: ci dobbiamo misurare sui fattori dello sviluppo.

Dobbiamo cambiare la riforma barbara e cinica delle pensioni e fare il nostro mestiere sulla riforma fiscale. ll nostro documento deve essere aperto alle modifiche dei lavoratori anche se e' chiaro che l'orientamento lo diamo noi. Sulla previdenza integrativa siamo in ritardo fortissimo. Occorre il silenzio assenso che faccia innalzare il numero degli aderenti ai fondi pensione. Su questo ci dobbiamo battere e per dimezzare la tasse sui fondi pensione''.

Sul capitolo della corruzione, il numero uno della Cisl sottolinea che ''si combatte cambiando i poteri locali ed accorpando le trentamila stazioni appaltanti che sono diventate l'abbeveratorio del sistema politico italiano. Non si tratta di fare appelli moralistici. E' una bestemmia il massimo ribasso negli appalti. Non esiste una riforma della P.A. senza mettere il dito negli appalti pubblici. Lo diciamo anche al Ministro Madia. Dobbiamo ricollegarci in modo nuovo con la societa' italiana. Ci eravamo riusciti con la battaglia sul fisco. Possiamo fare una nuova vertenza sull'equita' fiscale e la lotta all' evasione, coinvolgendo tutto il paese''. red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4