domenica 26 febbraio | 20:36
pubblicato il 09/lug/2014 12:59

Riforma P.A., quadri e funzionari perplessi: troppe rigidità

Intervista al presidente dell'Anquap, Giorgio Germani

Riforma P.A., quadri e funzionari perplessi: troppe rigidità

Roma, (askanews) - La riforma della pubblica amministrazione "non è una vera riforma". Incide sul personale e se va bene il turno over, qualche perplessità c'è sulla mobilità obbligatoria e sulle mansioni. A sollevare le critiche è Giorgio Germani, presidente dell'Associazione Nazionale Quadri delle Amministrazioni Pubbliche (Anquap) che evidenzia le forme di rigidità che "non ci piacciono". Poche semplificazione e ancora tanta burocrazia. E soprattutto una parte delle modifiche annunciate che non sono contenute nel decreto: andranno forse nella legge delega che "non conosciamo ancora" e su cui il sindacato si riserva di pronunciarsi.

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech