lunedì 05 dicembre | 11:54
pubblicato il 09/lug/2014 12:59

Riforma P.A., quadri e funzionari perplessi: troppe rigidità

Intervista al presidente dell'Anquap, Giorgio Germani

Riforma P.A., quadri e funzionari perplessi: troppe rigidità

Roma, (askanews) - La riforma della pubblica amministrazione "non è una vera riforma". Incide sul personale e se va bene il turno over, qualche perplessità c'è sulla mobilità obbligatoria e sulle mansioni. A sollevare le critiche è Giorgio Germani, presidente dell'Associazione Nazionale Quadri delle Amministrazioni Pubbliche (Anquap) che evidenzia le forme di rigidità che "non ci piacciono". Poche semplificazione e ancora tanta burocrazia. E soprattutto una parte delle modifiche annunciate che non sono contenute nel decreto: andranno forse nella legge delega che "non conosciamo ancora" e su cui il sindacato si riserva di pronunciarsi.

Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari