lunedì 20 febbraio | 07:35
pubblicato il 12/lug/2014 14:20

Riforma di Equitalia, stop cartelle pazze e scorporo riscossione

Il governo pensa di rivoluzionare l'ente con un approccio soft

Riforma di Equitalia, stop cartelle pazze e scorporo riscossione

Milano, (askanews) - Rivoluzione in casa Equitalia. La legge delega sulla riforma fiscale cambia l'istituto della riscossione coattiva delle somme iscritte a ruolo, cioè il meccanismo che permette allo Stato di incassare un credito, con conseguenti pignoramenti, che ha sempre scatenato lamentele e proteste dei contibuenti.Nascerà un mini-ruolo per la piccole somme fino a 1.000 - 2.000 euro che scongiura l'arrivo della temutissima cartella esattoriale: un call center solleciterà il pagamento con un richiamo verbale, poi si passerà ad inviti bonari e solo in caso di necessità partiranno cartella e procedure esecutive di riscossione. Un modo per rendere più disteso il rapporto tra Fisco e contribuente.Il piano di revisione prevede anche lo scorporo di Equitalia, che si occupa di riscuotere il credito, dall'Agenzia di riscossione, che invece fa l'accertamento e iscrive la persona nell'elenco dei debitori. Il nuovo esattore diventa così un'agenzia autonoma e indipendente, con un ruolo più tagliato sul servizio pubblico che di natura privatistica.

Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia