domenica 04 dicembre | 16:10
pubblicato il 05/ott/2013 11:22

Rifiuti: Cgia, in 13 anni +67% costo bollette. Tares costa 450 euro

Rifiuti: Cgia, in 13 anni +67% costo bollette. Tares costa 450 euro

(ASCA) - Roma, 5 ott - Tra il 2000 ed il 2013 l'aumento delle bollette relative al servizio di asporto rifiuti e' stato del 67%: se tredici anni fa ogni famiglia pagava mediamente 270 euro, con il debutto della Tares l'esborso medio per ciascun nucleo famigliare dovrebbe attestarsi sui 450 euro.

Lo rileva in una nota la Cgia di Mestre, spiegando che complessivamente la Tares costera' agli italiani circa 2 miliardi in piu' di quanto pagavano con la Tarsu/Tia.

''Come e' possibile che nel 2013 le famiglie paghino un importo cosi' pesante - domanda in una nota il segretario Giuseppe Bortolussi - quando negli ultimi 5 anni di crisi economica la produzione dei rifiuti urbani e' diminuita del 5 per cento e l'incidenza della raccolta differenziata, che ha consentito una forte riduzione dei costi di smaltimento, e' aumentata di oltre il 30%?''.

com-drc/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari