domenica 04 dicembre | 19:47
pubblicato il 05/mar/2014 16:56

Rieti: Castelli (Unindustria), basta polemiche, ripresa non attende

(ASCA) - Roma, 5 mar 2014 - ''Il sistema delle imprese sta assistendo con grande preoccupazione a cio' che avviene ormai da settimane all'interno del Comune di Rieti tra il Sindaco, la sua Giunta ed il principale partito di maggioranza''.

Dichiara Gianfranco Castelli Presidente di Unindustria Rieti.

''Le imprese si augurano che si esca velocemente e nel miglior modo possibile da questa situazione di impasse che sta bloccando di fatto qualsiasi politica di sviluppo del territorio e che allontana il nostro sistema produttivo da quella pur timida ripresa che si sta delineando tra tante difficolta' - continua Gianfranco Castelli. Il nostro territorio piu' degli altri non si puo' permettere, e lo dico con il massimo e piu' profondo rispetto, ulteriori incertezze di fronte a situazioni che invece richiederebbero una presa di posizione forte e chiara a difesa non solo delle situazioni di crisi gia' aperte ma anche e soprattutto a sostegno di quel sistema produttivo del territorio che esprime ancora settori di eccellenza e specializzazioni produttive. Queste vanno difese e sostenute perche' rappresentano un motore di sviluppo fondamentale della nostra economia. Invitiamo percio' con forza - conclude Gianfranco Castelli - ad uscire velocemente da questa situazione per dare quelle risposte certe sui problemi piu' urgenti sul tappeto, a partire dalla semplificazione delle procedure burocratiche, dalla politica di contenimento della pressione sulla fiscalita' locale, che pur tenendo conto delle esigenze di risanamento del bilancio del Comune, vada incontro ad una sua rimodulazione. Il Comune prima di questo impasse aveva gia' avviato, su nostro impulso ed insieme a tutte le categorie produttive e professionali della citta', tavoli di confronto su molti di questi temi. Siamo di fronte ad una svolta, le imprese auspicano fortemente che si chiuda questa fase di forte fibrillazione e si torni a parlare di sviluppo perche' questo e' il tema che sta piu' a cuore al nostro sistema imprenditoriale''.

com/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari