sabato 10 dicembre | 23:27
pubblicato il 25/gen/2014 12:00

Respinto ricorso di Tiziano Ferro, si conferma evasione di 3 mln

Il cantante ha evaso le tasse su falsa residenza all'estero

Respinto ricorso di Tiziano Ferro, si conferma evasione di 3 mln

Roma, 25 gen. (askanews) - La commissione Tributaria regionale ha respinto il ricorso di Tiziano Ferro confermando così per il cantante l'evasione fiscale di circa 3 milioni di euro prevista dalle sentenze di primo grado. I fatti sotto esame si riferiscono all'epoca in cui il cantautore pontino si stava trasferendo a Londra fra il 2006 ed il 2008. Pur avendo trasferito la sua residenza all'estero, Tiziano Ferro non ha trascorso fuori Italia il tempo necessario a rendere il trasferimento effettivo. In sostanza, si sarebbe trattato di una sorta di escamotage per evadere le tasse italiane.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina