lunedì 16 gennaio | 11:56
pubblicato il 27/mag/2015 21:41

Renzi a Squinzi: vediamo segni solidi di una svolta

"Continuare a lavorare insieme, uniti per il bene del Paese"

Renzi a Squinzi: vediamo segni solidi di una svolta

Milano, 27 mag. (askanews) - "Stiamo finalmente vedendo i segni solidi di una svolta del ciclo economico con le esportazioni che si rafforzano e la domanda interna che sta recuperando". E' quanto scrive il premier Matteo Renzi in una lettera indirizzata al presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in vista dell'assemblea dell'associazione che si terrà domani mattina all'Expo.

"Dobbiamo ritrovare slancio e fiducia - si legge nella missiva - guardare al futuro con l'ottimismo di chi è consapevole della propria dedizione e del proprio impegno".

"Ma soprattutto - scrive ancora il Presidente del Consiglio - continuando a lavorare, insieme, uniti, per il bene del nostro Paese e per un'Europa che anch'essa rimetta finalmente al centro gli obiettivi di rilancio dello sviluppo, della manifattura e dell'economia reale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Inflazione
Istat: Italia in deflazione nel 2016, non accadeva dal 1959
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Lifestyle
Superenalotto, sabato jackpot a 74,7 milioni di euro
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
Metro C, online il nuovo portale sull'opera con diretta sui lavori