mercoledì 18 gennaio | 15:54
pubblicato il 13/gen/2017 12:07

Renault sotto indagine in Francia per emissioni motori diesel

Sospettata di aver alterato i risultati dei test

Renault sotto indagine in Francia per emissioni motori diesel

Roma, 13 gen. (askanews) - Renault sotto indagine in Francia per la questione delle emissioni dei suoi motori diesel. La notizia è stata confermata dagli investigatori francesi.

L'azienda transalpina produttrice di auto è sospettata di aver "alterato" i test sulle emissioni.

Tre giudici istruttori stanno indagando sui dispositivi utilizzati da Renault per controllare le emissioni inquinanti delle sue vetture diesel. Gli investigatori sospettano che la casa automobilistica francese abbia alterato i test per valutare gli impatti inquinanti dei motori.

Dopo lo scandalo analogo che, nel 2015, aveva interessato la Volkswagen, il ministero francese dell'ecologia aveva istituito una commissione di inchiesta incaricata di effettuare dei test su centinaia di vetture commercializzate in Francia.

I lavori della commissione pubblicati nel luglio 2016 avevano rivelato importanti superamenti delle soglie di inquinamento consentite da parte di importanti produttori di auto, in particolare di Renault, il primo gruppo automobilistico transalpina.

Parallelamente, sotto la supervisione del ministero dell'economia, un'altra inchiesta era stata avviata, lo scorso anno, su una dozzina di marchi automobilistici che commercializzavano vetture diesel, eseguite anche numerose perquisizioni in diversi siti di Renault.

Renault ha reso noto di continuare "a rispettare le norme francesi ed europee, i nostri veicoli sono omologati conformemente alla leggi vigenti e non sono equipaggiati di dispositivi per frodare la rilevazione delle emissioni".

Riflessi negativi per il titolo Renault, in Borsa lascia sul terreno il 4,3% a quota 82,58 euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa